giovedì 29 maggio 2014

banana bread



Dodo adora le banane e credo di averlo detto già. Comunque, visto che erano miracolosamente arrivate a maturazione 3 banane (fin troppo mature per essere consumate così al naturale), ho deciso di sperimentare il famoso banana bread (pane alle banane...ma del pane non ha proprio niente se non, forse, la forma essendo preparato nello stampo da plumcake). E' veramente delizioso, adattissimo alla merenda o alla colazione, morbido e profumato. Bando alle ciance, vi lascio la ricetta (presa dal sito big oven), facilissima.

Ingredienti:

2 uova
200 g di zucchero
115 g di burro morbido morbido
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
4 cucchiai di "latte acido" (3 cucchiai di latte con l'aggiunta di 1 cucchiaio di aceto di mele)
3 banane molto mature
230 g di farina 00
2 cucchiaini di lievito chimico
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
noci a pezzetti (a piacere..io non le ho messe perchè volevo un pane dolce, senza note amare. nella foto si notano tante macchiette nere...sono delle banane, niente noci)

Preparazione:

In una ciotola capiente, unire uova e zucchero, quindi aggiungere il "latte acido", l'estratto di vaniglia, le banane e il burro morbidissimo (a pomata). In una seconda ciotola, unire farina con sale, lievito e bicarbonato. Unire i due composti, senza mescolare troppo, ma solo fino ad amalgamare gli ingredienti. versare il composto in una tortiera da plumcake e cuocere in forno caldo a 175°C per almeno 50 minuti, verificando la cottura con uno stecchino. 




Nessun commento:

Posta un commento