martedì 18 gennaio 2011

Amor Polenta

Per i polentoni come me



































Questa non è una torta che colpisce al primo assaggio...non ha un gusto "forte", non è molto golosa alla vista, è leggera, delicata, arriva in punta di piedi. Ma poi ti piace...ci puoi contare. Alla fine ti conquista. E' successo così anche alla Vale (la sorella), alla fine ha spazzolato ben tre fette.
La ricetta l'ho ripescata su un vecchio libricino, ma la si trova abbastanza spesso, con alcune varianti interessanti (aggiunta di gocce di cioccolato, di frutti di bosco,...). Si tratta di un dolce tipico di Varese e la cosa mi ha immediatamente stuzzicato...io non so resistere ai dolci della tradizione.

Ingredienti:

125 g di burro a temperatura ambiente
125 g di zucchero a velo
2 uova + 2 tuorli
75 g di farina + lievito
75 g di mandorle tritate finemente
100 g di farina di mais fioretto (macinata fine)

Preparazione:

Mettere in una ciotola il burro e lo zucchero a velo* e lavorarli con le fruste elettriche montando bene il composto, fino a renderlo bello spumoso. Aggiungere quindi le uova e i tuorli, uno alla volta, mescolando bene. Unire la farina con lievito (io ho usato quella autolievitante, altrimenti s'à da calcolà la quantità di lievito necessaria per 75 g...), setacciata, e quindi le mandorle tritate finemente. Aggiungere per ultima la farina di mais e mescolare bene bene.
Versare in una tortiera (io ho usato quella di un cake, non avendo lo stampo tradizionale dell'amor polenta) e cuocere in forno preriscaldato a 180°c per 50 minuti, verificando la cottura con uno stecchino.

Buona colazione!

6 commenti:

  1. Ciao Eli :-) fantastica torta...quelle semplici sono sempre le migliori..quindi sicuro provo anche questa...come la Christmas Fruit Cake....le tue ricette sono sempre ottime, ti seguo ogni giorno! Un abbraccio Franci

    RispondiElimina
  2. Gianni Rizzetti18 gennaio 2011 18:03

    Brava Eli!!!! Hai finalmente nominato tua sorella sul tuo blog. Spero però, per il buon mantenimento della sua linea attuale, che non debba sempre mangiare tre fette delle tue torte per ottenere una nomination!

    RispondiElimina
  3. Effettivamente l'aspetto è molto semplice e sembra poco appetitosa, invece dopo averla assaggiata...una fetta tira l'altra!!!! purtroppo alla terza mi hanno bloccata portandomela via!!!Vale

    RispondiElimina
  4. ... Vale ... se vuoi la prossima volta ti aiuto io ;-)

    RispondiElimina
  5. per Franci: grazie mille! ;)
    per vale: la prossima volta ti preparo una "schiscettina"...
    per Gianni: d'ora in poi sempre almeno 3 fette, sennò niente blog! eh..eh..eh...!!!!

    RispondiElimina
  6. L'adoro!quanto ne vorrei un pezzetto ora...Complimenti Eli!

    RispondiElimina